La Bitcoin ha iniziato a riprendersi dalle perdite subite dopo che le autorità americane hanno sporto denuncia penale contro i proprietari di BitMEX, uno scambio di crittografia, la settimana scorsa.

La valuta di riferimento è saltata fino al 3,82 per cento dal suo minimo della sessione, raggiungendo i 10.759 dollari nella prima sessione di trading del lunedì. Il suo rialzo ha mostrato che i trader sono disposti a ignorare completamente la causa BitMEX e a concentrarsi invece su altri fondamentali del mercato.

„I trader razionali non stanno vendendo il loro Bitcoin perché BitMEX è sotto inchiesta“, ha detto Scott Melker, un analista di mercato indipendente. „Probabilmente lo stanno solo spostando su un’altra piattaforma per fare trading“. Non è un evento“.

I dati rilasciati da CryptoQuant il 2 ottobre hanno anche mostrato che BitMEX ha semplicemente spinto i trader a spostare il loro Bitcoin altrove, piuttosto che scaricare completamente le loro partecipazioni.

Con BitMEX che sembra essere evaporato dall’equazione, l’attenzione del mercato Bitcoin si sta spostando di nuovo verso i suoi precedenti catalizzatori per questa settimana.

AIUTO CORONAVIRUS E BITCOIN

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un pacchetto di stimolo per il popolo americano di 2,2 trilioni di dollari per il coronavirus. Lo speaker democratico Nanci Pelosi ha detto alla CBS che stanno „facendo progressi“ sugli aiuti, il che gli permetterebbe di ripristinare alcuni dei sussidi di disoccupazione che sono rimasti inattivi dalla fine di luglio 2020.

I dubbi su un vero e proprio stimolo si profilavano, tuttavia, mentre i repubblicani e la Casa Bianca restavano diffidenti sulla sua portata. Il presidente Donald Trump ha dichiarato domenica, via Twitter, che i negoziatori dovranno „lavorare insieme“ e concludere l’accordo.

Kevin Svenson, un analista di mercato cripto-focalizzato, ha notato un conflitto di base nel mercato Bitcoin a causa delle incertezze prevalenti, una delle quali include il pacchetto di stimoli.

„Una cosa è certa“, ha detto, „è che c’è molta incertezza in questo momento. Non solo per la Bitcoin ma anche [per] i mercati globali […] Nessuno sa davvero cosa sta per accadere. Bisogna capire e accettare i rischi“.

Un affare di successo sulla seconda legge per la riduzione del coronavirus si aspetta di alleviare il rimbalzo del dollaro USA. Questo aumenterebbe l’attrattiva di detenere altri beni più sicuri e rischiosi, un sentimento che andrebbe a beneficio dell’oro, delle azioni e del Bitcoin – tutto allo stesso tempo.

D’altra parte, un ulteriore ritardo farebbe sì che gli investitori considerino il dollaro come il loro miglior rifugio sicuro. Il Bitcoin potrebbe aumentare se i repubblicani seguissero il consiglio del signor Trump, ma i guadagni potrebbero rimanere limitati fino a quando ci sarà incertezza.

LO STATUS COVID-19 DI TRUMP

I commercianti Bitcoin possono anche guardare il mercato azionario statunitense questa settimana per estrarre spunti a breve termine da esso. Wall Street, a sua volta, si aspetta volatilità mentre gli investitori seguono i rapporti contrastanti sulla salute di Mr. Trump, che ha confermato il test positivo per il coronavirus la scorsa settimana.

Un rapporto pubblicato domenica dal New York Times ha rilevato che i sintomi del presidente degli Stati Uniti sono gravi. Nel frattempo, un altro rapporto della Reuters ha citato i medici di Trump dicendo che potrebbe essere dimesso entro lunedì.